Dopo un turno, quello di ieri, abbondantemente condizionato dalla pioggia incessante si è svolto regolarmente il programma di gare del primo giorno ufficiale di MD al Challenger di Vicenza edizione 2018. Nel primo recupero di giornata, Gaio si è imposto su Joris De Loore chiudendo un match che era stato interrotto la sera prima causa maltempo. Il tennista italiano alla fine si è imposto 6-4 6-7 7-5 mostrando una migliore tenuta mentale di un avversario incapace di riprendere in mano le redini di un incontro insolitamente spalmato su due giorni.

Al terzo turno di Quali, Gaio se l’è poi vista contro Quiroz, in un match durato due ore e dieci minuti. Dopo un primo set molto tirato e vinto al tie break senza storia (7-1 il parziale finale), Federico non è riuscito a chiudere l’incontro, perdendo 7-5 il secondo set. Al terzo il tennista italiano ha subito un comprensibile calo fisico dovuto al doppio match di giornata e Quiroz ne ha approfittato chiudendo 6-3. Anche il tennista sudamericano ha dovuto sostenere due match in giornata mostrando alla fine una maggiore resistenza allo sforzo rispetto al collega azzurro. Quiroz stacca dunque il pass d’accesso per il MD, peccato per Gaio che chiude dunque anzi tempo la sua esperienza sui campi del Tennis Palladio 98.

Niente da fare neanche per Eremin, sconfitto dall’australiano Polmans al termine di tre set tirati e combattuti. Il campo appesantito dalla pioggia mattutina, non copiosa ma comunque fastidiosa, non ha agevolato i colpi potenti e precisi del tennista italiano; Polmans dal canto suo ha dimostrato una grande solidità difensiva, alla fine decisiva per la vittoria.

Caruso, Donati e Kolar sono invece i primi atleti ad aver centrato l’ingresso al secondo turno del tabellone principale. Caruso in particolare ha battuto l’indiano Prajnesh Gunneswaran vendicando così la sconfitta subita la scorsa settimana dallo stesso indiano in occasione delle Qualificazioni del Roland Garros portando in porto abbastanza agevolmente il match: Caruso è stato molto abile a sfruttare la condizione psicologica probabilmente non ottimale dell’atleta asiatico, entrato al MD del Roland Garros come Lucky Looser ma impossibilitato a rispondere alla chiamata essendosi preventivamente cancellato proprio per raggiungere Vicenza (le possibilità di essere ripescato come Lucky Looser erano veramente minime ma alla fine è successo).

Agevole infine il successo di Donati, che si è sbarazzato del connazionale Caruana in due soli set (6-2 6-2 il risultato finale): Matteo ha mostrato buona personalità ed una condizione fisica in crescendo che speriamo possa accompagnarlo dopo anni difficili. Troppo acerbo invece il giovane Caruana, quest’oggi mai entrato in partita.

I risultati odierni:

Qualificazioni

Federico Gaio vs Joris De Loore 6-4 6-7 7-5

Roberto Quiroz (6) vs Alejandro Davidovich Fokina 5-7 7-5 6-3

Roberto Quiroz vs Federico Gaio 6-7 7-5 6-3

Marc Polmans vs Edoardo Eremin 6-4 3-6 6-4

Martin Cuevas vs Josè Hernandez-Fernandez 6-2 6-4

Gianluca Mager vs Guilherme Clezar 6-3 6-2

Primo turno MD

Zdenek Kolar vs Akira Santillan 6-4 3-6 6-4

Matteo Donati vs Liam Caruana 6-2 6-2

Miomir Kecmanovic vs Jason Kubler vs 1-6 6-2 7-6

Salvatore Caruso vs Prajnesh Gunneswaran 6-1 6-4

Primo turno Doppio

Behar/Lopez-Perez vs Ferrari/Giacomini 6-3 6-3